La storia di Bimbole inizia… dall’unione di artigianato e arte.”

Potenzialità

Tutto è nato dall’idea di un visionario imprenditore che, colpito dalla bravura delle maestranze, ci ha chiesto un aiuto per realizzare uno showroom online per presentare una mostra permanente dedicata alle artiste che realizzano le bambole reborn. Ben presto, però, il progetto originario è stato ampliato, date le tante richieste di informazioni arrivate dai genitori che desideravano regalarle alle proprie figlie.

Necessità

Tuttavia, c’erano due grandi ostacoli: la manifattura artigianale e il conseguente prezzo che spaventava padri e madri. Per venire incontro ai clienti, abbiamo deciso, di concerto con l’imprenditore, di creare una linea economica di bambole reborn. Certo, avevamo avuto l’idea, ma da sola non bastava per far conoscere al web l’esistenza di questo brand.

Per farlo abbiamo concentrato gli sforzi, ovviamente senza accantonare il primo progetto, sulla creazione di un sitoweb con annesso corporate blog, aggiornato con frequenza assidua di contenuti seo oriented dedicati al mondo delle bambole reborn. Oltre al lato umanistico della Seo, abbiamo lavorato tanto sull’aspetto tecnico dell’ottimizzazione sui motori di ricerca focalizzando l’attenzione sui backlinks di qualità e migliorando le prestazioni in termini di velocità e user experience del website.

Molto lavoro è stato dedicato al branding

i Primi Risultati

Grazie a uno studio del naming Bimbole, alla scelta del design del logo che privilegiasse la semplicità e i colori riconducibili all’infanzia.
E in questo percorso di costruzione della brand identity abbiamo collaborato fianco a fianco con influencer marketing del settore, scelti accuratamente da noi dopo un’attenta analisi. 

I nostri sforzi sono stati ripagati 

Bimbole è posizionato in prima pagina su Google per la parola chiave “Bambole reborn” e non solo: in appena 3 mesi il traffico organico è schizzato alle stelle.

Ma il risultato più importante è che oggi Bimbole è un marchio riconosciuto e riconoscibile sul web, un punto di riferimento per il mercato della bambole reborn, come testimoniano le 1500 ricerche mensili dedicate proprio al marchio.

VISITA IL SITO

Siamo partiti dal territorio e dalla valorizzazione delle sue realtà economiche.

Spiezia Tyres è stata la prima cliente di Meetaly e, in quanto tale,

ci si è presentata davanti come una grande e solida azienda di distribuzione pneumatici con sede centrale a Nola e importanti ramificazioni in tutta la regione.

Tuttavia, Spiezia Tyres era tanto forte sul mercato locale offline, quanto carente nell’ambito digitale, nonostante le enormi potenzialità.

Per correggere questo ritardo, l’azienda si è rivolta nel 2018 a noi per espandere il suo mercato a livello sia locale che nazionale sul web.

Tutti abbiamo una Storia da raccontare.